Pubblicato il

La pronipote di Tolstoj e la storia di famiglia…

Mercoledì 28 settembre alle 20:30 in Sala Luttazzi a Trieste presentiamo il libro in cui la moglie, la figlia e la nipote di Tolstoj si raccontano. Sarà presente l’autrice, Marta Albertini, pronipote del grande scrittore russo e nipote di Luigi Albertini, fondatore e direttore del Corriere della Sera.

LE PAROLE DELL’AUTRICE

«Mia nonna, la seconda figlia di Leone Tolstoj, si chiamava Tat’jana L’vovna Tolstoj. Mia madre, che era figlia unica, aveva lo stesso nome e si chiamava Tat’jana Michajlovna Suchotin. Ho trascorso a Roma, accanto a loro, la mia infanzia e la mia adolescenza, sapendo poco o nulla della nostra famiglia. Entrambe, infatti, avevano scelto inconsciamente — o forse no — di stendere un velo sul passato, dato che era probabilmente troppo il peso dei ricordi.»

IL LIBRO

Il libro in cui Marta Albertini, pronipote di Lev Tolstoj, nella sua “Una genealogia ritrovata.” ricostruisce le figure della bisnonna Sof’ja Andreevna, della nonna Tat’jana L’vovna Tolstaja e della madre Tat’jana Michajlovna Suchotina, nipote prediletta del grande scrittore, sposatasi con Leonardo Albertini, figlio di Luigi, fondatore e direttore del Corriere della Sera, è molto più dell’affresco di una storia familiare: non solo fa rivivere una genealogia femminile a lungo ignorata attraverso le parole delle stesse protagoniste, ma dà voce a molte altre figure della famiglia e illumina di una luce particolare e inedita lo stesso Tolstoj.
Inoltre, con un linguaggio coinvolgente e acuto, che risente positivamente della partecipazione emotiva dell’autrice, e grazie a un ricco album fotografico, si addentra nella tormentata storia della rivoluzione russa, così strettamente intrecciata al pensiero e alla vita di Tolstoj e alla diaspora della famiglia, e ce la mostra negli aspetti più quotidiani, nascosti e minuti, quelli che toccano e complicano la vita delle persone comuni.

L’EVENTO

Mercoledì 28 settembre, alle ore 20.30, in Sala Luttazzi (Magazzino 26, Porto Vecchio), l’autrice Marta Albertini, pronipote di Tolstoj, e la curatrice e traduttrice Laura Ricci dialogheranno tra loro; Alexsander Ipavec alla fisarmonica proporrà degli stacchi musicali, mentre Sara Alzetta e Paolo Massaria leggeranno alcuni passi dell’opera edita dalla casa editrice Vita Activa Nuova.

L’evento a ingresso libero è organizzato in collaborazione con il Lions Club Trieste Host all’interno della rassegna “Una luce sempre accesa” promossa e organizzata dal Comune di Trieste.

Pubblicato il

SaloneOFF. Confine donna. Poesie e storie di emigrazione

Presenti anche al Salone del libro di Torino #22.
Sabato abbiamo avuto il piacere di organizzare un incontro con Concorso letterario nazionale Lingua Madre alla Libreria Trebisonda per presentare Confine donna. Poesie e storie di emigrazione edito da noi, Vita Activa Nuova.

Continua a leggere SaloneOFF. Confine donna. Poesie e storie di emigrazione